Tecniche

Dice il saggio: “Se non sai riprendere le maglie, non sai lavorare a maglia”

\r\n\r\n

\r\n

\r\nPoiché considero il knitting un’attività intellettuale provo una certa insofferenza quando le knitter non progrediscono nelle loro abilità\r\n

\r\n\r\nConosco signore che dopo 40 anni che lavorano a maglia ancora non riescono a cucire insieme i pezzi e continuano a passare i pezzi all’amica che glieli cuce.\r\n\r\nConosco anche  tante persone che non sanno riprendere le maglie lungo i bordi del lavoro e quindi, a meno di non avere un’amica che lo sappia fare, si precludono qualsiasi modello che preveda il pick-up o il pick-up & knit.\r\n\r\nAllora ho fatto un giro su Internet per capire se in giro ci siano allievi incapaci o cattivi maestri. E dopo aver visto molti video che insegnano a riprendere le maglie nel modo sbagliato adesso protendo per la seconda ipotesi.\r\n\r\nPrima di passare alla tecnica vera e propria è assolutamente necessario non dimenticare mai 3 cose:\r\n\r\n1) Se bisogna riprendere le maglie lungo il bordo bisogna che il bordo sia ben definito ed evidente e, quindi, bisogna tirare molto il filo del lavoro quando si arriva alle 2 maglie all’inizio e/o alla fine del ferro (a seconda se bisogna riprendere le maglie su uno o su entrambi i bordi)\r\n\r\n2) Una volta che si sono riprese e lavorate le maglie lungo il bordo bisogna con la punta di un ferro tirare ogni singola maglia, perché tutte le maglie riprese e lavorate tendono ad essere troppo larghe. E’ necessario partire dalla prima maglia ripresa e lavorata e continuare lungo tutto il ferro in modo che il filato in eccesso venga tolto. Se le maglie sono lavorate larghe nulla evita che si formino dei buchi nel giro dove le maglie sono state riprese.\r\n\r\n

\r\n\r\n\r\n3) Per riprendere le maglie aiutarsi con un ferro o una punta di calibro di molto inferiore a quello che si sta usando per lavorare: così si evita di creare altri buchi riprendendo le maglie\r\n\r\nEd ecco un buon video dal quale imparare sia a riprendere le maglie sia dalla maglia rasata sia dal legaccio..\r\n\r\n\r\n \r\n

\r\n\r\nPer chi non capisce l’inglese ecco un breve riassunto di quanto si dice nel video.\r\n\r\nPer quanto riguarda la maglia rasata quando si devono riprendere le maglie nel senso perpendicolare a quello in cui si è lavorato, cioè seguendo i ferri lavorati (row-wise)i, non bisogna riprendere uno o entrambi i lati della V che forma la maglia rasata, ma bisogna riprendere il filo orizzontale che è alla base di ciascuna V.\r\n\r\nQuando invece si devono riprendere e maglie dall’avvio o dal ferro di chiusura, cioè seguendo il verso delle maglie (stitch.wise), bisogna far passare il filo del lavoro attraverso la maglia del ferro immediatamente precedente a quello di avvio o di chiusura e lavorarlo.\r\n\r\nPer quanto riguarda la maglia legaccio quando bisogna riprendere le maglie row-wise bisogna utilizzare la barra orizzontale che ogni singola cresta forma sul bordo.\r\n\r\nMentre quando bisogna riprendere le maglie stitch-wise bisogna far passare il filo del lavoro nella maglia dell’avvio o di chiusura e lavorarla.\r\n\r\nSia a maglia legaccio che a maglia rasata bisogna riprendere le maglie avendo davanti il diritto del lavoro.\r\n\r\nNelle foto in questo post si vede quello che si ottiene quando dopo aver lavorato un rettangolo con pezzi a maglia legaccio e pezzi a maglia rasata, sono state riprese le maglie lungo due lati consecutivi del rettangolo.\r\n\r\nE’ questo il metodo utilizzato per le costruire le maniche a giro partendo dalla spalla e senza cuciture, e sarete con me quanto in questo caso sia necessario riprendere maglie le maglie senza poco estetici buchi o bozzi.\r\n\r\n \r\n\r\n

\r\n

\r\n

\r\n

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>